mercoledì 14 ottobre 2015

Angeldoro

Per l'intreccio di questa ghirlanda dall'aspetto verticale, ho usato rami dell'albero del pero selvatico, il perastro. A differenza dei rami dell'olivastro dal colore chiaro e gradevole, quelli del perastro, quando si seccano, assumono un colore bruno molto scuro, con qualche sfumatura di bordeaux e alcuni puntini chiari. Allora, per ingentilire, ho pensato di utilizzare il color avorio, impreziosire con l'oro e rallegrare con simpatici angioletti che svolazzano di qua e di là...per dare un delicato tocco natalizio alla cameretta di una dolce bambina.




















Nessun commento:

Posta un commento