martedì 1 dicembre 2015

Bucce natalizie




Mi racconta mia madre che, quando era bambina, nel 1945 circa, i regali della Befana erano due arance o pochi mandarini, qualche frutto secco ai più fortunati. In quei tempi, mandorle e noci erano semi preziosi, dal buon sapore e molto nutrienti. Si usavano nella preparazione dei dolci per le feste più importanti, Tutti i Santi, Natale, Pasqua e per festeggiare i matrimoni.
Mi racconta che i giochi erano pochi, di legno, stracci, spago, pietre. Nel periodo invernale, si intagliavano con "la rasoggia"(un coltellino molto affilato) nelle bucce delle arance, delle bamboline. Se si riusciva a farne tante, si poteva formare un girotondo, alternando una donnina ed un omino, che simulava, nel gioco dei bambini, "lu baddu tundu".
Mi ricordo che mio zio Guido, una volta, alla fine di un pranzo in famiglia, si mise ad intagliare col coltello la buccia di una arancia, con fare sicuro, probabilmente memore di quelle bamboline che aveva realizzato da bambino. Ne ricavò una bimba con le codine ai capelli, che mi regalò, profumatissima d'agrumi, e ne rimasi affascinata. Da allora ho sempre ritagliato le bucce delle arance, anche quando mi intrattengo a chiacchierare alla tavola dopo il pasto, e i piattini della frutta restano lì, a rallegrare gli spiriti, perché la frutta è proprio un bell'oggetto...anche solo la buccia!








Per realizzare questo presepe ho utilizzato le bucce, le foglie e i piccioli dei mandarini...gli spicchi li ho mangiati!







3 Dicembre 2015
Con mia grande gioia, una recensione su Pianeta delle idee del mio presepe di bucce!
"Pianeta delle idee" è un blog fresco, interessante e divertente, utile a fornire ispirazioni a tutti, creativi e non... Per passare momenti piacevoli, arricchiti da manualità e fantasia.

Inoltre, con questo progetto partecipo alla raccolta Natale da vivere 2015 
di Africreativa e Decoriciclo


Decorazioni tavola&ricette 



24 commenti:

  1. Muy buena idea, las naranjas me encantan. Un abrazo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias, Carmen, estoy feliz de que te guste :-)
      Saludos
      Maris

      Elimina
  2. Basta davvero un niente per creare. Una natività molto originale e profumata, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio. Assolutamente profumatissima :-)
      Un saluto
      Maris

      Elimina
  3. Ciao Maris :-)
    Questa idea di riciclo mi è piaciuta tantissimo.
    L'ho segnalata sul mio blog... Un post dedicato a te, al tuo blog e alla tua splendida idea.
    Spero ti faccia piacere :-)
    Complimenti!

    Melania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Mel...sono felicissima della tua recensione!!! Mi sono emozionata a leggere, un incoraggiamento a fare sempre, usando la mente e il cuore.
      <3 <3 <3
      Maris

      Elimina
  4. Bellissimo lavoro Luisa, complimenti :)

    RispondiElimina
  5. geniale! mi piace moltissimo! bella anche la storia che hai raccontato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Rocco, mi fa molto piacere :-)
      Ciao
      Maris

      Elimina
  6. Anche mia mamma mi ha raccontato queste cose.... :) E quando ero piccola mia nonna mi faceva le barchette con i gusci di noce e le bambole con un fazzoletto. Che meraviglia.... Mi hai scaldato il cuore con questi presepi, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che felice mi rende aver trasmesso, un poco, l'atmosfera nostalgica delle cose belle del tempo passato...
      Grazie per essere passata
      Maris

      Elimina
  7. Mi piacciono gli agrumi, così come il color arancione e le stesse cose che tua madre ti ha raccontato, sono state tramandate allo stesso modo dalla mia.
    Bella fantasia :)
    Ti sei aggiudicata una nuova lettrice :D
    Ciao Marina

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Marina, per essere passata. Mi piace molto ricordare le cose belle che ho vissuto da bambina.
    Mi trovi già tra gli iscritti al tuo blog, molto interessante.
    Un saluto :-)
    Maris

    RispondiElimina
  9. Ma è carinissimo cara Maris!
    Che bella idea! Con cose che sembrano da buttare si possono creare delle meraviglie! Perché non lo porti nella nostra raccolta di Natale da vivere?
    Complimenti per il blog.
    Ti seguirò molto volentieri.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Maria, lo porto volentieri! Ho preparato anche un alberello, un po' strano, e alcune "gift scrap bags", per la raccolta Natale da vivere, su invito di Dani. Ora vi porto il presepe agrumato :-)
      Ciao
      Maris

      Elimina
    2. Grazie mille Maris!
      Lo pinno anche sulla nostra raccolta su pinterest!

      Elimina
    3. Ok, allora vi seguo anche lì, dal mio profilo Pinterest "Le Ghirlande"
      Serena notte =)

      Elimina
  10. Maddaiiiii.... assolutamente sbalorditiva questa creazione.... complimentissimi, mi piace molto. =)))
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Dani, sono contentissima :-))
      Maris

      Elimina
  11. Mi ha quasi commosso il tuo racconto. È bellissimo il quadretto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nunzia....il racconto è un bel ricordo, ed è attraverso quel ricordo che ho realizzato questo quadretto :-)
      Ciao
      Maris

      Elimina
  12. I tuoi lavori sono davvero originalissimi come questa speciale card natalizia.
    Sarà un piacere seguirti.
    A presto Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Elena, mi fai un bellissimo complimento!!!
      Sono felice che ti sei iscritta!!!
      Un caro saluto e buona serata ^_^
      Maris

      Elimina